Articoli

Una delle domande che affrontiamo più spesso nel nostro lavoro riguarda ovviamente il trasporto di apparecchiature e dispositivi medicali. Come viene gestita questa parte così delicata della logistica medicale? Con quali mezzi effettuiamo il trasporto? E su che genere di assicurazioni può contare il cliente?

Per rispondere a queste domande è importante innanzitutto suddividere gli impianti in piccoli e medi impianti e grandi impianti. Al primo gruppo appartengono ad esempio gli ecografi, l’arco a C, i mammografi, gli apparecchi radiologici portatili, le colonne endoscopiche. Nel secondo gruppo rientrano invece la TAC, la risonanza magnetica, gli angiografi e gli impianti di medicina nucleare. In base alle dimensioni e al peso dell’apparecchiatura da trasportare, la procedura prevista cambia di conseguenza.

Quando l’ingombro e il peso sono contenuti si passa subito al trasporto, quando invece abbiamo a che fare con impianti di una certa importanza, è necessaria la massima cautela: un sopralluogo preliminare sul posto ci permetterà di valutare l’accesso migliore, la tenuta del solaio e ogni altra variabile critica. In entrambi i casi il personale si occupa dell’imballaggio, operazione che viene eseguita con estrema attenzione onde evitare possibili danneggiamenti durante le successive fasi di trasporto.

Nel periodo precedente la consegna le apparecchiature possono rimanere in giacenza nel nostro magazzino in attesa del giorno concordato. Sia i depositi che i furgoni sono coperti da polizze assicurative complete, e questo rende i nostri servizi di logistica assicurati e protetti contro ogni rischio.

 

Quali veicoli per il trasporto di apparecchiature medicali

Va da sé che un ruolo cruciale nel trasporto di apparecchiature medicali   lo giocano i veicoli e quindi i mezzi impiegati. Noi di Logistica Futura lavoriamo in questo caso con veicoli di ultima generazione, modificati apposta per agevolare le manovre di carico, scarico e movimentazione.

A questo proposito utilizziamo furgoni e camion attrezzati con sponde idrauliche e sospensioni pneumatiche, senza contare i mezzi dotati di gru per il sollevamento degli impianti. Ogni veicolo viene revisionato e controllato periodicamente per garantire performance all’altezza delle aspettative, fermo restando che la flotta cambia di continuo per rimanere sempre al passo con i tempi ed evitare di eccedere nei chilometri.

Se anche tu desideri maggiori informazioni sul trasporto di apparecchiature medicali, ti invitiamo a contattarci senza impegno via email o telefono. Mettici alla prova!